Ti ho sognato

Ti ho sognato anche stanotte 

con un abito bianco 

mi guardavi da lontano

ho cercato la tua mano

invano 

Continuavi a sorridermi

senza muovere un passo

e io come masso, sentivo

il cuore pesante…

Una scena surreale

niente era normale 

i tuoi occhi pieni di luce 

il tuo corpo aura luminosa 

quasi accecante.

Io distante

ma, sentivo il tuo calore.

Hai fatto qualche passo

una carezza, un bacio sulle labbra

e mano nella mano 

abbiamo proseguito insieme 

lungo il cammino.

(Sonia Cardía)